Le ore lavorate e le assenze

PERIMETRO DI RIFERIMENTO

Le informazioni e i dati presentati in Le ore lavorate e le assenze riguardano: Acea SpA, Acea Distribuzione, Acea Illuminazione Pubblica, Acea Reti e Servizi Energetici, Acea Ato 2, Acea Ato 5, LaboratoRI, Acea8cento, Acea Energia holding, Acea Energia e Acea Produzione.

Il totale delle ore lavorate nel 2013 è in contrazione rispetto allo scorso anno (vedi tabella n. 51); l’incidenza delle ore straordinarie sul totale delle ore lavorate, sia per gli uomini che per le donne, risulta sostanzialmente stabile, attestandosi al 6,9% per gli uomini (era 7,1% nel 2012) e all’1,7% per le donne (era 1,8% nel 2012).

TABELLA N. 51- DIPENDENTI ACEA: ORE LAVORATE (2011-2013)

   201120122013
 uominidonnetotaleuominidonnetotaleuominidonnetotale
ore ordinarie lavorate 5.451.445 1.386.671 6.838.116 5.395.439 1.444.928 6.840.367 5.092.460 1.423.769 6.516.228
ore straordinarie lavorate 407.815 27.616 435.431 412.467 27.033 439.500 379.724 24.049 403.773
totale ore lavorate 5.859.260 1.414.287 7.273.547 5.807.906 1.471.961 7.279.867 5.472.184 1.447.817 6.920.001

Il numero complessivo di giorni di assenza cresce rispetto al 2012 (+5,3%). Aumentano le assenze per malattia, quelle per aspettativa e per maternità/paternità, diminuiscono invece le assenze per “altri motivi”, per sciopero e per fruizione di permessi sindacali.

TABELLA N. 52- DIPENDENTI ACEA: GIORNI DI ASSENZA (2011-2013)

   201120122013
 uominidonnetotaleuominidonnetotaleuominidonnetotale
assenze per malattia 24.736 11.869 36.605 23.259 11.029 34.288 26.662 12.095 38.757
assenze per maternità (gravidanza e post-partum)/ paternità 876 9.576 10.452 800 12.320 13.120 983 13.834 14.817
assenze per sciopero 1.057 264 1.321 1.407 397 1.804 566 134 700
permessi sindacali 5.665 1.012 6.677 5.761 1.052 6.813 5.533 1.081 6.614
permessi per aspettative 3.141 1.803 4.944 2.239 1.982 4.221 3.868 2.232 6.100
permessi vari (per motivi di studio, per motivi salute, per lutto e per motivi generici) 10.370 4.594 14.964 11.383 5.107 16.490 11.203 5.134 16.337
altri motivi (*) 2.798 773 3.571 2.334 836 3.170 778 67 845
totale giornate assenza (escluse ferie e infortuni) 48.643 29.891 78.534 47.183 32.722 79.906 49.593 34.577 84.170

(*) La voce “altri motivi” è rappresentata principalmente da “distacchi o comandi” e include anche permessi per “incarichi pubblici” o di “testimonianza” e i giorni di “assenza non motivata” e da cure termali.

 

I dipendenti possono fruire di differenti tipologie di permessi e l’azienda mette loro a disposizione forme di flessibilità: ad esempio il ricorso al part-time, che nel 2013 interessa il 2,6% del personale, l’orario fiduciario, di cui dispongono i quadri e gli impiegati in terza fascia, che permette una gestione dei tempi di lavoro “personalizzata”, nel rispetto delle prestazioni lavorative previste da contratto; e le fasce di flessibilità in entrata (tra le 7:45-9:00) e in uscita (16:10- 17:20) previste per gli impiegati di prima, seconda e terza fascia; infine, questi ultimi e gli operai dispongono di un monte ore mensile di permessi da recuperare entro lo stesso mese di fruizione.