Gli oneri esterni consolidati

FornitoriNel 2013 i costi esterni consolidati del Gruppo sono circa 2,52 miliardi di euro, in riduzione su tutte le componenti rispetto ai 2,63 miliardi di euro del 2012 (-4,2%). Tra questi, gli oneri maggiori, pari a circa 2,04 miliardi di euro (2,08 miliardi nel 2012), sono relativi agli acquisti di energia, gas e combustibili, seguiti dai costi per servizi, pari a 311,8 milioni di euro, diminuiti di 21,4 milioni di euro rispetto all’anno precedente.

Si segnala la forte riduzione delle spese per materie, che passano dai 62,4 milioni di euro del 2012 a 36,4 milioni di euro (-41,6%). Le rimanenti voci (canoni di concessione, godimento di beni di terzi e altri oneri di gestione) risultano complessivamente pari a 140,6 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai 155,6 milioni di euro dello scorso esercizio (-9,6%).

Il seguito del capitolo illustra invece gli approvvigionamenti di beni, servizi e lavori gestiti dalla Funzione di corporate Acquisti e Logistica, per diverse società del Gruppo. Tali approvvigionamenti, nel 2013, hanno avuto un valore complessivo di circa 539 milioni di euro.