ACEA È TRA LE “HIGH SCORER” NEL CARBON DISCLOSURE PROJECT

ACEA È TRA LE “HIGH SCORER” NEL CARBON DISCLOSURE PROJECT

Carbon Disclosure Project (CDP) è un’organizzazione indipendente senza fini di lucro, che detiene la più grande banca dati di informazioni a livello internazionale sulle strategie adottate dalle aziende per contrastare i cambiamenti climatici. I dati sono stati ottenuti nell’arco di tredici anni, elaborando le risposte fornite volontariamente dalle imprese a questionari proposti con frequenza annuale per conto di investitori istituzionali, organizzazioni commerciali ed enti governativi.
Fin dalla sua costituzione nel 2000, il CDP è diventato un punto di riferimento per la rendicontazione delle emissioni di CO2, fornendo dati primari sui cambiamenti climatici al mercato globale. Grazie alla riconosciuta serietà del “progetto” e a i buoni risultati sin qui raggiunti, nel giugno 2013 il Ministero dell’Ambiente italiano ha siglato un Memorandum of Understanding (MoU) con il CDP allo scopo di favorire nelle Imprese italiane la più ampia diffusione di sensibilità verso il tema dei cambiamenti climatici.
Lo scorso 3 dicembre 2013 si è svolta a Milano la presentazione del CDP 100 Italy Climate Change Report 2013, documento che raccoglie e sintetizza le informazioni fornite dalle circa 100 Imprese Italiane partecipanti all’iniziativa, elaborando un vero e proprio ranking in termini di trasparenza della comunicazione e rilevanza della carbon footprint.
Il panel di aziende Italiane ha ottenuto in media un punteggio più alto dell’anno precedente; in particolare 27 aziende hanno migliorato il proprio punteggio, inclusa Acea che è stata valutata con il punteggio 88 B, contro 81 C dello scorso anno, a dimostrazione di una progressiva maturazione della capacità di gestire e rendicontare i fenomeni alla base dei cambiamenti climatici. Con il punteggio ricevuto Acea è parte degli high scorer, cioè delle aziende che hanno ottenuto un punteggio superiore a 70, riservato alle imprese che mostrano particolare impegno nel contenimento delle emissioni di CO2.
Il report segnala inoltre il preoccupante calo degli investimenti destinati alla riduzione delle emissioni, correlato, probabilmente, anche alla crisi economica in atto. Per maggiori informazioni:
https://www.cdp.net/CDPResults/CDP-Italy-100-Climate-Change-Report-2013.pdf

DISCLOSURE SCORE / PERFORMANCE BAND - UTILITIES
Graphic

Torna alla homepage